Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74

Come diventare ingegnere: studi, laurea e lavoro

Diventare ingegnere al giorno d’oggi è sicuramente una scelta vincente, visto che gli sbocchi professionali sono tanti e numerosi nei diversi settori disponibili in questo campo. Nella guida che trovate qui di seguito vi spieghiamo quali sono i corsi di laurea da seguire per diventare dei professionisti e le differenti specializzazioni. [tabella_contenuti] Laurea triennale: specializzazioni […]
Diventare ingegnere al giorno d’oggi è sicuramente una scelta vincente, visto che gli sbocchi professionali sono tanti e numerosi nei diversi settori disponibili in questo campo. Nella guida che trovate qui di seguito vi spieghiamo quali sono i corsi di laurea da seguire per diventare dei professionisti e le differenti specializzazioni. [tabella_contenuti] Laurea triennale: specializzazioni […]

    Sportello Orientamento:
    consulta gratuitamente i nostri esperti

    Diventare ingegnere al giorno d’oggi è sicuramente una scelta vincente, visto che gli sbocchi professionali sono tanti e numerosi nei diversi settori disponibili in questo campo. Nella guida che trovate qui di seguito vi spieghiamo quali sono i corsi di laurea da seguire per diventare dei professionisti e le differenti specializzazioni.

    In questa guida:

    Laurea triennale: specializzazioni per diventare Ingegnere “Junior”

    Per quanto riguarda la laurea triennale in Ingegneria è possibile iscriversi ai seguenti corsi:

    Tutte e tre le classi di laurea sono disponibili sia nelle università tradizionali, sia nelle università online. Nello specifico gli atenei online che erogano questi corsi sono:

    Vedi la nostra guida completa ai corsi di laurea online in Ingegneria.

    I principali esami che generalmente compongono i corsi di laurea triennale in Ingegneria nelle diverse facoltà sono:

    • Informatica
    • Geometria
    • Matematica nelle sue diverse declinazioni
    • Fisica nelle sue diverse declinazioni
    • Ingegneria nelle sue diverse declinazioni
    • Bioingegneria nelle sue diverse declinazioni
    • Meccanica nelle sue diverse declinazioni
    • Chimica nelle sue diverse declinazioni
    • Telecomunicazioni

    Magistrale in ingegneria: le specializzazioni per diventare Ingegnere

    Per quanto riguarda la laurea magistrale in Ingegneria è possibile iscriversi ai seguenti corsi:

    Anche in questo caso le classi di laurea sono disponibili sia nelle università tradizionali, sia nelle università online. Nello specifico gli atenei telematici che erogano questi corsi sono:

    Il vantaggio di scegliere un’università online, rispetto ad una classica riguarda la possibilità di seguire le lezioni in qualsiasi momento da remoto, senza la necessità di spostarsi fisicamente in sede. Il materiale didattico è messo a disposizione sulla piattaforma di ogni singolo ateneo e non c’è alcun test d’ingresso ostativo, senza dimenticare che l’iscrizione può essere effettuata in qualsiasi periodo dell’anno.

    Le principali materie che tipicamente fanno parte dei corsi di laurea specialistica in Ingegneria nelle diverse facoltà sono:

    • Scienza e tecnica delle costruzioni
    • Elettronica nelle sue diverse declinazioni
    • Idraulica nelle sue diverse declinazioni
    • Fisica nelle sue diverse declinazioni
    • Diritto nelle sue diverse delle declinazioni
    • Meccanica nelle sue diverse declinazioni

    Esame di stato e iscrizione all’albo

    Per ottenere l’abilitazione alla professione non basta la laurea triennale o specialistica, ma è necessario superare un Esame di Stato che consiste in:

    • due prove scritte per chi ha il titolo di laurea magistrale, specialistica o quinquennale vecchio ordinamento oppure una sola prova scritta con il titolo di laurea o con il diploma universitario, con il titolo di laurea specialistica/magistrale e quinquennale vecchio ordinamento
    • una prova orale
    • una prova pratica

    Chi ha solo un titolo di studi triennale può diventare Ingegnere Junior (con iscrizione all’albo B), chi invece ha un titolo di studi magistrale può iscriversi all’albo A e diventare Ingegnere a tutti gli effetti.

    Lavoro: i diversi tipi di ingegnere

    Ogni ingegnere poi ha la sua specializzazione e qui di seguito vi spieghiamo quali sono le principali e quali studi intraprendere per approfondire queste materie.

    I diversi corsi di studio hanno infatti degli indirizzi specifici che cambiano proprio in base al ramo in cui ogni futuro ingegnere vuole lavorare.

    • Ingegnere informatico: chi vuole diventare ingegnere informatico farà parte della branchia degli ingegneri elettronici, occupandosi di progettazione e controllo di sistemi, circuiti e componenti elettronici, inoltre delle proprietà elettroniche dei materiali e del disegno.
    • Ingegnere meccanico: chi vuole diventare ingegnere meccanico deve sapere che dovrà occuparsi di applicare i principi della fisica e della scienza dei materiali per dare vita a sistemi meccanici.
    • Ingegnere edile: chi vuole diventare ingegnere edile dovrà occuparsi della progettazione e manutenzione di infrastrutture ed edifici, inoltre della pianificazione urbana e del territorio, senza dimenticare l’ideazione di soluzioni per avere un minor impatto ambientale dell’attività umana sull’ecosistema.
    • Ingegnere aerospaziale: chi vuole diventare Ingegnere aerospaziale progetterà mezzi aerei ed aerospaziali, inoltre si occuperà anche della produzione e della manutenzione.
    • Ingegnere gestionale: chi vuole diventare Ingegnere gestionale si occuperà dei sistemi integrati per la gestione dei processi di produzione industriale e nei servizi, oltre alla gestione del lavoro umano e quindi delle risorse umane.

    Stipendio: quanto può guadagnare in media un ingegnere

    Ovviamente lo stipendio di un Ingegnere varia in base alla specializzazione che uno sceglie ed anche in base all’esperienza. Il sito Classup ha pubblico le cifre che in media vengono guadagnate dai professionisti in questo settore:

    • Ingegnere Chimico e dei materiali: circa 40.000 euro in media
    • Ingegnere Aerospaziale: fino ai 100.000 euro annui
    • Ingegnere in ambito meccanico: tra i 30.000 e i 60.000 euro all’anno
    • Ingegnere Gestionale: circa 50.000 euro annui
    • Ingegnere civile: tra i 30.000 ed i 50.000 euro annui
    • Ingegneri Elettronici e Informatici: dai 30.000 ai 45.000 euro annui

    Conclusioni

    Se vuoi diventare Ingegnere, ma hai ancora qualche dubbio su quale strada sia la migliore per te, ti consigliamo di compilare il form qui sotto: un nostro esperto ti ricontatterà nel più breve tempo possibile per aiutarti nella scelta migliore.

    richiedi informazioni

    Perché affidarsi a noi?

    Ecco cosa dice chi si è iscritto a un corso di laurea online con il nostro supporto:

    Richiedi informazioni