Sportello Orientamento gratuito Numero verde 333 79 41 245
30 cfu insegnamento

30 CFU per l'Abilitazione all'Insegnamento Online

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria!

Contattaci per ricevere una consulenza gratuita dai nostri esperti

Guida completa sui 30 CFU per l’insegnamento online: le tipologie, i corsi disponibili e i costi.

I 30 CFU per l’insegnamento sono dei percorsi di studio introdotti dalla Riforma della formazione iniziale e continua e del reclutamento dei docenti per l’abilitazione. Ricordiamo che la riforma, emanata con la Legge n. 79 del 29/06/22 (conversione in legge – con modificazioni – del decreto n. 36 del 30/04/22), ha visto il sostegno sia dell’ex Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi che dell’attuale Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.

Corso 30 CFU Unimarconi ex art.13 e All. 2/3: aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni per i percorsi abilitanti da 30 CFU Unimarconi (ex art.13 e All.2/3). Scopri i corsi disponibili e contattaci per iscriverti!

Corso 30 CFU Pegaso ex art.13 e All. 2/3: aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni per i percorsi abilitanti da 30 CFU Pegaso (ex art.13 e All.2/3). Scopri i corsi disponibili e contattaci per iscriverti!

Percorso Abilitante 30 CFU eCampus ex art.13: aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni per la terza edizione dei percorsi abilitanti da 30 CFU eCampus (ex art.13). C’è tempo fino al 30 giugno. Scopri i corsi disponibili e contattaci per iscriverti!

La riforma ha introdotto un nuovo modello di formazione iniziale, focalizzato su percorsi abilitanti di 60 CFU/CFA (crediti formativi universitari o accademici nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche e linguistiche) per gli aspiranti insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Oltre al corso da 60 CFU, però, la riforma ha introdotto anche dei percorsi di abilitazione per l’insegnamento da 30 CFU, rivolti a categorie ben delineate come ad esempio docenti già abilitati o specializzati oppure aspiranti professori con almeno 3 anni di servizio. In questa guida vi sveleremo quali sono le classi di concorso a disposizione, le differenti tipologie di 30 CFU per insegnare, inoltre quali sono le università telematiche che hanno messo a disposizione questo tipo di percorsi, le materie per i 30 CFU ed anche i costi previsti. Siete pronti per la lettura?

In questa guida:

30 CFU per l'abilitazione all'insegnamento: le diverse tipologie

Come già specificato in precedenza, il decreto ministeriale prevede diverse tipologie di corsi da 30 CFU per l’Insegnamento:

  • Percorsi transitori abilitanti da 30 CFU (All.2 DPCM 4 agosto 2023): rivolti ai vincitori di concorso e a coloro che hanno svolto servizio di insegnamento per almeno 3 anni. L’attivazione è prevista entro l’ A.A. 2023/24 in seguito all’emanazione dei decreti attuativi.
  • Percorsi transitori da 30 CFU (All.3 DPCM 4 agosto 2023): rivolti a coloro che hanno appena concluso il percorso universitario oppure che non hanno gli attributi previsti dal DPCM, poiché non sono riusciti ad acquisire i 24 CFU per l’insegnamento entro ottobre 2022. L’attivazione è prevista entro l’ A.A. 2023/24 in seguito all’emanazione dei decreti attuativi.
  • Percorsi abilitanti da 30 CFU (Art.13 comma 2 del DPCM): rivolti ai docenti già abilitati su altra classe di concorso o specializzati su sostegno. Sono gli unici corsi da 30 CFU al momento attivi. Secondo quanto stabilito dal Decreto PA bis, questo percorso si può svolgere tramite la formazione online. Inoltre, non è necessario svolgere il tirocinio diretto.

Inoltre, la normativa prevede anche dei Percorsi da 36 CFU per l’Insegnamento (All.5 DPCM 4 agosto 2023), destinati a coloro che accedono al concorso con il possesso dei 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche conseguiti entro il 31/10/2022.

I docenti già abilitati per specifiche classi di concorso o livelli di istruzione, così come quelli che hanno conseguito una specializzazione nel sostegno, hanno modo di ottenere un’altra abilitazione per ulteriori classi di concorso o livelli di istruzione acquisendo solo 30 CFU/CFA. Secondo quanto stabilito dal Decreto PA bis, questo percorso si può svolgere tramite la formazione online. Inoltre, non sarà più necessario svolgere un tirocinio diretto di 10 CFU.

Fino al 31 dicembre 2024, sarà permesso partecipare ai concorsi per l’insegnamento anche a quelli che hanno completato solo 30 CFU/CFA del percorso formativo. Tuttavia, i vincitori del concorso che hanno ottenuto solamente i crediti del percorso abbreviato dovranno integrare la loro formazione iniziale con ulteriori 30 CFU/CFA. Lo stesso vale per i docenti vincitori di concorso.

Per i corsi destinati agli insegnanti già abilitati in una specifica classe di concorso o in un altro livello di istruzione, così come ai professori già specializzati nel sostegno, questi corsi avranno una durata totale di 180 ore (equivalenti a 3 mesi) e verranno effettuati in modalità online sincrona.

Vediamo ora quali di questi percorsi sono disponibili presso le Università Telematiche.

30 CFU per Docenti Abilitati (ex Art.13): classi di concorso disponibili

Come abbiamo visto in precedenza, oltre ai corsi da 30 delineati dagli Allegati 2 e 3 del DPCM, esistono anche i Corsi abilitanti da 30 CFU per i cosiddetti “Docenti Ingabbiati”, ovvero gli insegnanti di ruolo, già abilitati in una classe di concorso o specializzati sul sostegno, che vogliono abilitarsi su un’altra classe.

Questi sono i percorsi messi a disposizione dalle università online, con le relative classi di concorso:

  • Cerca e Confronta i Corsi
    Corsi:
    Area:
    Ateneo:
    Costo: Agevolazioni

30 CFU per l'Insegnamento Online (Allegati 2 e 3): percorsi disponibili

I Percorsi Abilitanti da 30 CFUAllegati 2 e 3 sono disponibili presso le seguenti università telematiche:

  • Cerca e Confronta i Corsi
    Corsi:
    Area:
    Ateneo:
    Costo: Agevolazioni
    Regione:
    Pre Iscrizioni:

Vuoi saperne di più su questi corsi? Compila il modulo che trovi in pagina: sarai ricontattato da un nostro orientatore che ti fornirà gratuitamente tutte le informazioni necessarie.

Percorsi abilitanti 30 CFU online presso le Università Telematiche

Ecco quali sono tutte le università telematiche che hanno attivato i corsi da 30 CFU per l’Insegnamento online:

In particolare, l’Università Guglielmo Marconi ha già aperto le iscrizioni per i corsi da 30 CFU Unimarconi ex art.13 e All.2-3.

Stesso discorso per l’Università eCampus che ha attivato le iscrizioni per i corsi da 30 CFU eCampus per docenti abilitati, disponibili per 24 classi di concorso diverse.

Abbiamo poi Mercatorum e San Raffaele che presentano corsi da 60 CFU, più i corsi da 30 CFU All. 2 e 3.

L’Università Pegaso, invece, ha costituito il Centro Interuniversitario dal nome “TEACHING, LEARNING AND INCLUSION” (C.I.TE.L.IN) che vede l’ateneo come capofila e come partner le seguenti Istituzioni:

  • Conservatorio di Statale di Musica Nicola Sala di Benevento
  • Rome University of fine Arts – RUFA
  • Saint Louis College of Music
  • Conservatorio di Campobasso
  • Accademia delle Belle Arti di Siracusa
  • Accademia delle Belle Arti di Foggia

All’interno dell’offerta formativa sono già attivi i 30 CFU Pegaso per docenti abilitati e i corsi da 60 CFU Pegaso.

30 CFU per l'insegnamento: le materie e la struttura dei corsi

I percorsi di abilitazione da 30 CFU vengono erogati generalmente in modalità online sincrona, quindi in diretta streaming. Le lezioni si effettuano su piattaforma dedicata con controllo di frequenza e accessi, sono organizzate in cicli e sono effettuate generalmente nel fine settimana.

Come previsto dall’art. 7 comma 7 del DPCM del 4 agosto 2023 per accedere alla prova finale è necessario aver preso parte alle attività formative una percentuale minima pari al 70 per cento per ogni attività formativa.

La prova finale dei corsi da 30 CFU ex art.13 e All.2 prevede un esame scritto e una lezione simulata, progettati per valutare l’acquisizione delle competenze professionali specificate nell’Allegato A del DPCM 60 CFU del 4 agosto 2023. Diverse sono le materie in base alla categoria di cui si fa parte, ma tipicamente sono le seguenti:

  • Discipline di area pedagogica
  • Tirocinio diretto
  • Metodologie didattiche: introduzione ai modelli di mediazione didattica per la scuola secondaria
  • Didattica delle discipline e metodologie delle discipline di riferimento (delle classi di concorso)
  • Discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica
  • Formazione inclusiva delle persone con BES
  • Disciplina di area linguistico-digitale
  • Disciplina psico-socio-antropologiche
  • Discipline di area linguistico-digitale
  • Discipline psico-socio-antropologiche

Sicuramente le università telematiche sono specializzate nell’erogazione di corsi in modalità online, quindi è prevista anche una maggiore flessibilità rispetto agli atenei tradizionali. Sia negli atenei classici, sia in quelli online però la prova finale deve svolgersi obbligatoriamente in sede fisica. Uno dei vantaggi di studiare in una università per via telematica però è proprio quella di avere una serie di succursali a cui fare riferimento, perciò ogni studente può scegliere quella che più fa al proprio caso e così quella più vicina alla propria abitazione per evitare gli spostamenti – sia in termini di costi, sia di fatica – complicati.

Leggi anche: 60 CFU per l’insegnamento: come funzionano i corsi

30 CFU per l'insegnamento: il costo

Il costo dei 30 CFU per l’insegnamento dipende dalla tipologia di corso. Come abbiamo detto, attualmente i corsi da 30 CFU attivi per docenti già abilitati hanno un costo che varia da 1.600 € a 2.000 € a seconda dell’ateneo che li eroga.

Invece i corsi da 30 CFU All. 2 e 3 attivati finora nelle università telematiche hanno costi che vanno da un minimo di 1.500 a un massimo di 1.850 euro.

Inoltre, sappiamo che il DPCM ha comunque fissato il costo massimo per ogni tipo di percorso da 30 CFU in 2.000 euro. Il costo per la prova finale è invece fissato in 150 euro (il contributo di iscrizione non è in nessun caso rimborsabile).

Generalmente il pagamento si può fare attraverso un semplice bonifico bancario oppure tramite la Carta del Docente: il Buono deve essere generato indicando: Ente fisico – Formazione e aggiornamento – Corso post lauream. Per chi paga a rate può anche utilizzare entrambi i due metodi di pagamento, quindi pagare una parte con il bonifico e l’altra con la Carta del Docente.

 

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria con Ateneionline:

  • Corsi riconosciuti dal MIUR
  • Valutazione del piano di studi
  • Agevolazioni esclusive
  • Iscrizione facilitata
  • Nessun costo aggiuntivo
Consulta i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Corsi e Master per Docenti

Richiedi informazioni