Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74

Studenti disabili e DSA nelle università telematiche: guida ai servizi e alle agevolazioni

studenti disabili e dsa nelle università telematiche

Quali sono le agevolazioni per studenti disabili e DSA nelle università telematiche? Ecco tutti i servizi offerti ateneo per ateneo!

[Aggiornamento: Settembre 2022]

Il diritto allo studio universitario per i disabili è un tema fondamentale che in passato, però, spesso non ha avuto l’attenzione che merita. Fortunatamente negli ultimi anni questa tendenza sta cambiando e gli atenei italiani sono sempre più consapevoli della necessità di dotarsi di servizi e strumenti utili per venire incontro alle esigenze degli studenti con disabilità, ma anche degli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

Questo discorso è valido per l’intero sistema universitario italiano, ma assume ancora più valore quando si parla delle Università Telematiche che, proprio grazie alla loro natura, possono aiutare a diffondere sempre di più la cultura dell’inclusione e l’effettività del diritto allo studio. Basti pensare, a tal proposito, che già il Decreto Ministeriale del 1999, che disciplina i corsi a distanza e le università telematiche, individua tra gli obiettivi della diffusione dell’e-learning nel settore universitario proprio il miglioramento dell’accesso alle risorse di apprendimento a specifiche categorie, tra cui gli studenti con disabilità.

All’interno di questa guida illustreremo, dopo alcune riflessioni sui risultati di una recente ricerca sul tema condotta da ANVUR,  tutti i servizi e le agevolazioni economiche che le università telematiche mettono a disposizione per gli studenti disabili e con DSA.

In questa guida:

Disabilità, DSA e università telematiche

Studenti Disabili e con DSA

Ricordiamo innanzitutto che seppure la disabilità viene riconosciuta dall’art. 3 della legge 104 del 1992, i DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento quali dislessia, disgrafia, discalculia e adhd) non rientrano formalmente tra i fattori determinanti una disabilità.

Per questo motivo, gli studenti affetti da DSA non sono riconosciuti come disabili. Sono tuttavia riconosciuti come una specifica categoria dalla legge 170 del 2011.

A titolo di esempio, per quanto riguarda il percorso scolastico in caso di disabilità l’istituto è tenuto a mettere a disposizione un insegnante di sostegno, mentre nel caso di studenti affetti da DSA questo non è obbligatorio.

A livello universitario studenti disabili e con DSA sono spesso supportati attraverso sportelli dedicati, tutorato addizionale e trattamenti personalizzati in sede di esame, temi che approfondiremo in una sezione dedicata.

Non solo: in alcuni casi di disabilità è inoltre previsto un esonero totale dal pagamento della retta annuale. Là dove non vi sia esonero totale, sono spesso disponibili delle agevolazioni per le tasse universitarie dei disabili. Questo accade sia nelle università tradizionali, sia in ognuna delle 11 università telematiche riconosciute dal Miur, e anche in questo caso, analizzeremo in dettaglio le agevolazioni economiche offerte da ogni ateneo.

Le Università Telematiche in Italia

Le Università Telematiche operanti in Italia sono 11, ovvero:

  • Università Telematica eCampus
  • Università Telematica Guglielmo Marconi (UniMarconi)
  • Università Telematica Internazionale Uninettuno
  • Università Telematica San Raffaele Roma
  • Università Telematica UnitelmaSapienza
  • Università Telematica Giustino Fortunato (UniFortunato)
  • Università Telematica Niccolò Cusano (UniCusano)
  • Università Telematica IUL
  • Università Telematica Leonardo Da Vinci (UniDav)
  • Università Telematica Pegaso (UniPegaso)
  • Università Telematica Mercatorum (UniMercatorum)

Questi atenei, definiti formalmente “atenei telematici” e disciplinati da Decreto Ministeriale del 1999, sono riconosciuti dal MIUR in maniera identica agli atenei di tipo “tradizionale”, e i titoli di studio conseguiti presso di essi hanno quindi lo stesso valore della medesima tipologia di titolo conseguita presso ogni altro ateneo del territorio italiano.

Gli atenei telematici si differenziano tuttavia dalle università tradizionali in quanto erogano corsi di laurea esclusivamente online in modalità “e-learning”, permettendo agli studenti di seguire le lezioni quando e dove vogliono. Tutti i materiali necessari all’apprendimento (videolezioni, dispense, appunti, test, etc.), infatti, sono resi disponibili online all’interno della piattaforma e-learning di ciascun ateneo, e sono accessibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per seguire i corsi di laurea offerti da questi atenei, quindi, non è più necessario frequentare fisicamente le aule (come invece ancora avviene nella maggior parte degli atenei tradizionali).

I vantaggi sono ovviamente enormi, partendo dalla libertà e dall’autonomia derivata dalla possibilità di poter organizzare il percorso di studio in base ai propri impegni fino ad arrivare al risparmio di tempo e soldi derivanti dalla possibilità di evitare lo spostamento in città per i fuorisede e la frequenza per i residenti. Tutto questo senza rinunciare minimamente alla qualità della didattica e alla validità dei titoli di studio, sia per quanto riguarda gli sbocchi lavorativi che per la partecipazione ai concorsi pubblici.

I grandi vantaggi offerti dalle università telematiche sono confermati dalla crescita esponenziale del numero degli iscritti di queste, che negli ultimi cinque anni è triplicato, come possiamo vedere dal seguente grafico.

grafico iscritti università telematiche

 

Ognuna delle 11 università telematiche riconosciute dal Miur mette a disposizione una serie di servizi e agevolazioni a favore degli studenti con disabilità e DSA che vedremo nel dettaglio nel prosieguo della guida. Prima, però, approfondiremo i numeri caratteristici della presenza di questa categoria di studenti all’interno del sistema universitario italiano e, più nello specifico, nelle università telematiche.

Studenti con disabilità e DSA nelle università “tradizionali” e “telematiche”: dati a confronto

La ricerca dell’ANVUR intitolata Gli studenti con disabilità e DSA nelle università italiane: una risorsa da valorizzare, riferita all’Anno Accademico 2019/20, costituisce la fonte più aggiornata e dettagliata oggi disponibile sul tema, non solo per quanto riguarda le dimensioni di questa, ma anche per il profilo degli studenti coinvolti, i servizi attivati, le risorse economiche e le risorse umane mobilitate dagli atenei. Alla ricerca hanno infatti partecipato 90 atenei italiani di cui 65 tradizionali statali, 19 tradizionali non statali e 6 università telematiche.

Dai dati riportati è emerso che 36.816 studenti con disabilità o con DSA risultavano iscritti nell’A.A. 2019/20 ai corsi di laurea e post-laurea: il 2% del totale degli studenti italiani. Numero che è risultato essere in crescita costante ed è più che raddoppiato negli ultimi 5 anni.

Tra questi, la componente principale (47%) è rappresentata dagli studenti con disabilità maggiore del 66%, seguita subito dagli studenti con DSA (44%), mentre gli studenti con disabilità minore del 66% sono il 9%. Una situazione che però si capovolge se si considerano solamente gli studenti immatricolati nell’A.A. 2019/20, ovvero coloro che si sono iscritti per la prima volta all’università. Si tratta in questo caso del 56% di studenti con DSA e solo il 36% con disabilità >66%. Qualora il trend venisse confermato, a breve gli studenti iscritti con DSA saranno più numerosi di quelli con disabilità.

Disabili e DSA nelle università telematiche

Analizzando nello specifico le sole università telematiche, il primo dato che balza all’occhio è l’incidenza degli studenti iscritti con disabilità e DSA sul totale degli iscritti per tipo di atenei: in proporzione, le università telematiche risultano essere il tipo di ateneo preferito dagli studenti con disabilità e con DSA. L’incidenza di questa categoria presso le università telematiche è infatti pari al 2,2%, una percentuale di più di un terzo superiore rispetto allo stesso dato registrato presso le università tradizionali non statali (1,6%) e anche a quello relativo alle università tradizionali statali (2,16%).

grafico incidenza numero studenti disabili

(fonte dati: Rapporto Anvur “Gli studenti con disabilità e DSA nelle università italiane”)

 

Analizzando più in dettaglio il profilo degli studenti disabili e con DSA delle università telematiche rispetto al campione totale, il primo dato che risulta evidente è la sovra-rappresentazione degli studenti con disabilità maggiore del 66% (54,6% contro il 46,8% del campione totale) – una tendenza che acquisisce un’ulteriore conferma analizzando il dato relativo agli immatricolati alle università telematiche nell’A.A. 2019/20. Tra questi, l’84% sono studenti con disabilità >66%, un dato nettamente in controtendenza rispetto al campione totale degli immatricolati. Dai dati analizzati, emerge che chi è caratterizzato da un maggiore livello di disabilità tende proporzionalmente a preferire l’iscrizione a un ateneo telematico. 

Un altro dato molto interessante emerso dalla ricerca ANVUR è quello relativo alla distribuzione degli studenti con disabilità in base al tipo di limitazione e al tipo di ateneo scelto. Si può notare come le università telematiche sono maggiormente scelte, in termini percentuali rispetto agli altri tipi di atenei, dagli studenti con limitazioni visive, neurologiche e psicologiche. A nostro avviso, questo accade probabilmente poiché la modalità e-learning risulta particolarmente vantaggiosa per gli studenti disabili con questo tipo di limitazioni, che possono visionare le lezioni sullo schermo del proprio computer, interagire con dispense in formato elettronico e visionare le lezioni più volte o interrompendosi quando lo ritengano necessario.

 

grafico studenti disabili limitazione ateneo

(fonte dati: Rapporto Anvur “Gli studenti con disabilità e DSA nelle università italiane”)

 

Considerando invece chi completa con successo la propria carriera universitaria, gli studenti con disabilità e DSA che si sono laureati nel 2019 sono sono stati in totale 3.585. Andando a rapportare i laureati al numero di iscritti, emerge chiaro come il rapporto tra studenti con disabilità e DSA laureati e iscritti sia di gran lunga superiore (del 60%) presso le università telematiche rispetto alle università tradizionali. Supponendo un volume totale di studenti con disabilità e DSA grosso modo costante nel tempo i dati sembrano quindi indicare, per gli studenti con disabilità o DSA, un successo nel conseguimento del titolo di studio del 60% superiore presso le università telematiche. 

Sembra quindi che presso le università telematiche uno studente con disabilità o DSA abbia maggiori possibilità di laurearsi. Attenzione però, questo non dipende da una maggiore “facilità” di questi atenei rispetto ai tradizionali: le università telematiche riconosciute dal Miur sono infatti valutate periodicamente dall’Anvur, che ne attesta la qualità assicurando che tutti i corsi di laurea online mantengano un livello qualitativo pari a quello degli atenei frontali. La differenza principale alla base del maggiore successo degli studenti con disabilità o DSA è verosimilmente da ricercarsi nei vantaggi offerti dalla modalità di fruizione in e-learning, che di fatto rende le università online più accessibili e aumenta così le possibilità di concludere con successo il percorso universitario.

grafico rapporto laureati/iscritti disabili dsa

(fonte dati: Rapporto Anvur “Gli studenti con disabilità e DSA nelle università italiane”)

 

In chiusura, la ricerca Anvur ha anche evidenziato come la domanda di servizi a favore di studenti con disabilità e DSA sia sempre maggiore e come questa tendenza stia venendo recepita dagli atenei, siano essi statali, non statali o telematici. A tal proposito, nel prossimo paragrafo analizzeremo i servizi attualmente offerti agli studenti disabili e DSA da parte delle 11 università telematiche riconosciute dal MIUR.

Servizi per disabili e DSA offerti dalle Università Telematiche

Le 11 università telematiche italiane, così come tutti gli atenei riconosciuti dal MIUR, perseguono l’obiettivo di garantire a tutti i propri studenti pari opportunità di accesso e fruizione dei percorsi di studi. Per questo, ogni ateneo mette a disposizione una serie di persone, strutture, servizi e strumenti dedicati agli studenti disabili o con DSA.

Strutture e risorse dedicate prendono tipicamente la forma di sportelli specificamente dedicati all’accoglienza, all’orientamento e al supporto degli studenti disabili e con DSA. I servizi erogati possono essere diversi, e vanno dall’accompagnamento all’interno della sede d’esame e di laurea alla gestione dell’erogazione di strumenti compensativi e dispensativi.

In dettaglio, gli strumenti resi disponibili dagli atenei a favore degli studenti disabili o con DSA si dividono infatti in strumenti compensativi e dispensativi. Gli strumenti compensativi sono tutti quei materiali che agevolano l’apprendimento durante le lezioni e il sostenimento della prova di esame: libri accessibili, ausili tecnologici, computer con programmi di video-scrittura con correttore ortografico e sintesi vocale, etc. Gli strumenti dispensativi riguardano invece la possibilità di beneficiare in sede di esame di una personalizzazione di quest’ultimo in termini di modalità,  tempo e specifici aspetti esecutivi: venendo, ad esempio, dispensati dalla lettura ad alta voce di testi ove altrimenti prevista.

In questa tabella abbiamo voluto raccogliere tutti i servizi  offerti dalle università telematiche per gli studenti disabili e con DSA, in base a quanto indicato nei rispettivi siti ufficiali:

Università telematica Accoglienza e orientamento Libri/materiali di studio accessibili  Accompagnamento per esami e laurea Scelta modalità esame Tempo aggiuntivo per esami Strumenti compensativi durante gli esami Assistenza scrittura e lettura per esami
eCampus
UniMarconi
Uninettuno
San Raffaele
UnitelmaSapienza
UniFortunato
IUL
Unicusano
UniDav
Mercatorum
UniPegaso

Dopo questa panoramica generale, vediamo quali sono nello specifico, ateneo per ateneo, i servizi e le agevolazioni per gli studenti disabili e con DSA.

eCampus: agevolazioni per studenti disabili e DSA

L’Università Telematica eCampus vuole assicurare a tutti gli iscritti pari possibilità di accesso agli studi. Per questo motivo è a disposizione una Commissione di Ateneo per gli studenti con Bisogni Educativi Speciali (CABES) per la valutazione delle richieste di questi ultimi riguardanti le modalità di esame e l’accesso alle aule e ai servizi nelle sedi d’esame nelle varie succursali presenti sul territorio italiano.

Ecco tutti i servizi offerti per studenti con disabilità, DSA e BES (Bisogni Educativi Speciali):

  • Sportello di accoglienza e di monitoraggio
  • Personalizzazione delle prove d’esame
    • supporto di tutor
    • tempo aggiuntivo per svolgere la prova
    • suddivisione del programma in più esami
    • scelta più consona della modalità d’esame
    • utilizzo di mappe concettuali, calcolatrice non scientifica e formulari approvati dal professore
  • Accompagnamento all’interno della sede
  • Video tutorial
  • Modelli ed esempi addizionali
  • Incontri formativi e consulenza per la creazione di mappe concettuali in autonomia
  • Libri e materiali di studio in formato accessibile

Unimarconi: servizi per studenti disabili e DSA

Presso l’Università Telematica Unimarconi è disponibile un Ufficio Orientamento/Accoglienza Studenti Disabili con lo scopo di orientare questa categoria di studenti ai servizi che offre l’università. Ecco tutti i servizi:

  • Informazioni relative a corsi di studio pagamenti e servizi erogati
  • Segnalazioni relative alla garanzia delle pari opportunità
  • Supporto a esigenze specifiche per accedere alle strutture fisiche
  • Supporto in caso di richieste di sostegno nello svolgimento delle prove di esame
  • Fornitura di strumenti tecnologici addizionali in sede di esame:
    • computer dedicati
    • software dedicati
  • Supporto in caso di richieste di tempo prolungato per il sostenimento delle prove d’esame
  • Richieste legate a:
    • disabilità temporanee
    • infortuni
    • esigenze particolari
  • Definizione di suggerimenti per migliorie ed implementazioni di servizi e contenuti da sottoporre alla governance

Uninettuno: agevolazioni per studenti disabili e DSA

Per quanto riguarda l’Università Telematica Uninettuno va innanzitutto segnalato il progetto ISOLEARN, che vuole sostenere l’accessibilità ad una offerta formativa innovativa di istruzione superiore rivolta a persone ipovedenti e ipoacusiche. Una iniziativa che affronta i bisogni differenti degli specifici gruppi target:

  • Più alte possibilità di istruzione di terzo livello
  • Offerta formativa socialmente inclusiva basata sulle ICT
  • Sensibilizzare sulla necessità di rafforzare e valorizzare le capacità degli individui

Inoltre, nell’articolo 7 del contratto dello Studente viene riportata una integrazione di servizi per utenti speciali.

Per aiutare le persone con disabilità motorie l’ateneo assicura l’accesso all’aula di Piazza Grazioli 17 a Roma.

Per persone con disabilità visive, invece, l’ateneo permette l’accesso ad una postazione di lavoro per disabili visivi (Braille) presso la sede di Corso Vittorio Emanuele II 39 sempre a Roma.

San Raffaele: servizi per studenti disabili e DSA

L’Università Telematica San Raffaele offre tutorato specializzato per disabili e DSA con colloqui individualizzati, oltre ai seguenti servizi:

  • Assistenza accompagnamento in aula durante le sessioni di esami e di laurea
  • Ausili didattici tecnologici
  • Uso di strumenti compensativi e dispensativi durante le prove d’esame

UnitelmaSapienza: agevolazioni per studenti disabili e DSA

I servizi messi a disposizione dall’Università Telematica UnitelmaSapienza sono pensati per dare la massima personalizzazione dei percorsi di apprendimento che saranno calibrati sulle specifiche esigenze dell’iscritto.

Per gli studenti con DSA, lo sportello inclusione dell’Ateneo gestisce la progettazione e la creazione di percorsi individualizzati che considerano le peculiarità e le esigenze specifiche degli studenti, come ad esempio:

  • tempi aggiuntivi
  • calcolatrice
  • mappe concettuali
  • formulari
  • software compensativi
  • modalità di esame alternative ed equipollenti

Per gli studenti con disabilità, lo sportello inclusione dell’Ateneo ha il compito di rimuovere ostacoli di varia natura e dare vita a condizioni di pari opportunità di studio e di trattamento.

Unifortunato: servizi per studenti disabili e DSA

L’Università Telematica Giustino Fortunato adotta tutte le misure necessarie a rendere effettivo il diritto degli studenti diversamente abili, come i soggetti con difficoltà fisiche e soggetti ipovedenti, con la predisposizione di specifiche tecnologie accessibili.

Per gli studenti con DSA, dichiara di assicurarne la completa inclusione nei processi di apprendimento e verifica, orientando il percorso di vita nella prospettiva lavorativa.

IUL: agevolazioni per studenti disabili e DSA

L’Università Telematica IUL ha istituito l’Ufficio studenti con disabilità e con disturbi specifici dell’apprendimento con lo scopo di “assicurare il diritto allo studio, all’uguaglianza, all’inclusione sociale e dare un aiuto ai suddetti studenti fino all’ottenimento della laurea”. I principali servizi offerti da IUL tramite lo sportello sono:

  • Consulenza dedicata grazie a dei colloqui online
  • Creazione di un PDP
  • Attivazione di misure dispensative e strumenti compensativi, anche in sede d’esame

Unicusano: servizi per studenti disabili e DSA

L’Università Telematica Unicusano prevede i seguenti servizi in favore degli studenti con disabilità e con DSA:

  • Supporto per lo svolgimento di pratiche amministrative
  • Tutorato e assistenza allo studente con disabilità durante tutto il percorso formativo
  • Accompagnamento presso le aule in cui si svolgono le lezioni e gli esami in caso di difficoltà di
    accesso e di mobilità
  • Modulazione delle prove d’esame
  • Assistenza agli esami
  • Fornitura di supporti e ausili tecnici e didattici e specifici
  • Fornitura, quando possibile, del materiale didattico in formato adeguato al tipo di disabilità e al metodo di studio

Unidav: agevolazioni per studenti disabili e DSA

L’Università Telematica Unidav mette a disposizione i seguenti servizi per chi ha disabilità, DSA oppure bisogni specifici dovuti a temporanea disabilità:

  • Servizio personalizzato di orientamento
  • Assistenza alla persona
  • Assistenza personalizzata alle prove in itinere e finali
  • Supporto nelle attività di didattica interattiva
  • Tempi aggiuntivi per lo svolgimento delle prove d’esame

Gli studenti ipovedenti potranno inoltre sostenere verifiche al computer attraverso appositi strumenti di magnificazione del testo.

Gli studenti con difficoltà motorie potranno invece,  in caso di test in presenza, richiedere una modalità d’esame differente da concordare previamente con il tutor ed il professore di riferimento. In casi eccezionali l’esame può inoltre essere svolto da remoto grazie all’uso di appositi ausili informatici e coinvolgendo un tutor specializzato.

Unimercatorum: servizi per studenti disabili e DSA

L’Università Telematica Mercatorum mette a disposizione ausili di tipo tecnico e/o didattico e servizi specializzati, individuati sulla base di specifici bisogni di ogni iscritto con disabilità oppure con DSA.

Questo supporto vuole aiutare l’inserimento nell’ambito accademico con un trattamento individualizzato per il sostenimento dell’esame: conversione della modalità scritta in orale o viceversa, tempo aggiuntivo per l’esame scritto, utilizzo del computer per la scrittura, assistenza alla lettura oppure assistenza alla scrittura.

Unipegaso: agevolazioni per studenti disabili e DSA

Chi ha disabilità (permanente o temporanea) e DSA ha a disposizione presso l’Università Telematica Pegaso ausili di tipo tecnico e/o didattico e servizi specializzati, scelti sulla base delle necessità di ogni individuo.

Nello specifico si tratta di tutorato didattico per favorire l’inserimento nell’ambito accademico e trattamento individualizzato per il sostenimento dell’esame come la conversione della modalità scritta in orale o viceversa, tempo aggiuntivo per l’esame scritto, utilizzo del computer per la scrittura, assistenza alla lettura oppure assistenza alla scrittura.

Agevolazioni economiche ed esonero tasse per studenti disabili delle Università Telematiche

I servizi addizionali allo studente non sono le uniche agevolazioni messe a disposizione dalle università telematiche a favore degli studenti con disabilità. La maggior parte degli atenei telematici prevede infatti anche delle agevolazioni economiche che, in molti casi, arrivano a permettere un esonero totale dalle tasse universitarie o, comunque, una forte riduzione delle stesse.

In questi casi, tuttavia, non rientrano nelle agevolazioni gli studenti con DSA, che come abbiamo visto non sono per legge riconosciuti come disabili.

Ecco di seguito le agevolazioni economiche offerte dalle università telematiche agli studenti con disabilità:

Università telematica Agevolazioni per studenti con disabilità <66% Agevolazioni per studenti con disabilità ≥66%
eCampus non previste esonero totale
Uninettuno non previste esonero totale
San Raffaele 25% di riduzione della retta* esonero totale
UnitelmaSapienza non previste retta agevolata a 200€
Unifortunato non previste 20% di riduzione della retta
IUL non previste esonero totale
Unimercatorum retta agevolata a 1.700€** retta agevolata a 1.500€
Unipegaso retta agevolata a 1.700€** retta agevolata a 1.500€

* Per gli studenti con disabilità riconosciuta tra il 40% e il 65% compreso | ** Per gli studenti con disabilità riconosciuta tra il 45% e il 65% compreso

 

Considerazioni conclusive

Alla luce dei dati analizzati, emerge chiaramente come la crescente popolarità degli atenei telematici li abbia resi un’opzione di studio degna di nota anche – e soprattutto – per gli studenti con disabilità e DSA.

Questo sia grazie ai già citati benefici offerti dalle metodologie didattiche a distanza in modalità e-learning che grazie alle iniziative e agevolazioni tanto operative quanto economiche messe in atto dagli atenei – che non a caso vedono la maggiore accessibilità all’istruzione e alla formazione come uno dei propri obiettivi fondanti.

Alla luce delle valutazioni e comparazioni effettuate tra tali servizi e agevolazioni è inevitabile notare come emergano alcune realtà particolarmente interessanti per gli studenti disabili, come ad esempio l’Università Telematica eCampus, ateneo con sede principale a Novedrate che, oltre a garantire l’esonero totale dalle tasse universitarie per gli studenti con disabilità ≥66%, mette a disposizione una lunga serie di strutture, servizi e strumenti dedicati agli studenti disabili o con DSA.

Non sono da meno università come Uninettuno, San Raffaele o IUL, che garantiscono l’esonero totale per gli studenti con disabilità ≥66% e offrono altresì strutture dedicate e un elevato numero di servizi riservati agli studenti con disabilità. Tra le università più strutturate nell’erogazione dei servizi per studenti disabili emerge anche l’Università Telematica Unimarconi, che pur non avendo all’attivo agevolazioni economiche per studenti disabili è comunque caratterizzata da costi di iscrizione estremamente ridotti: si tratta infatti di uno degli atenei telematici più economici tra quelli riconosciuti dal MIUR, cosa che non va però a discapito dell’elevato livello formativo che lo caratterizza.

La nostra guida al momento termina qui. Con la speranza di aver contribuito a fare di chiarezza sulle possibilità che gli atenei online offrono a studenti con disabilità e con DSA vi invitiamo a seguirci e a visitare periodicamente questa pagina, oggetto di costante aggiornamento.

Fonti:
Gli studenti con disabilità e DSA nelle università italiane – Rapporto Anvur
Portale dei dati dell’Istruzione Superiore – USTAT MIUR
Disabilità, DSA e BES – eCampus
Progetto Isolearn – Uninettuno
Ufficio Orientamento/Accoglienza Studenti Disabili – Unimarconi
Servizio DDSA – Università San Raffaele
Servizi di Inclusione (Disabilità e DSA) – UnitelmaSapienza
Servizi ai diversamente abili e DSA – Unifortunato
Studenti con disabilità e DSA – IUL
Regolamento servizi studenti con disabilità e DSA – Unicusano
Sostegno di studentesse e studenti con invalidità, disabilità, dsa e bes – Unidav
Studenti diversamente abili – Unimercatorum
Studenti diversamente abili – Unipegaso

Richiedi informazioni