Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74
Laurea online in archeologia

Laurea Triennale in Conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali - Uninettuno


Classe di Laurea L-01
Trend iscritti Info Ultimo A.A: +13%
Costo Info
Da € 1.800 a € 2.000
Verifica costo agevolato

Obiettivi Formativi

Il corso di laurea triennale in Conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali di Uninettuno (afferente alla classe di laurea L-1) forma figure professionali che abbiano i requisiti per la tutela, la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali.

Il percorso di studio formerà professionisti con un’ampia conoscenza delle epoche storiche e del relativo patrimonio artistico e culturale. A ciò si affianca un approfondimento dedicato all’interculturalità, ai linguaggi e ai codici della mediazione culturale.

Tali conoscenze saranno utili per classificare e analizzare il patrimonio culturale indicando il contesto di provenienza, o per ricercare tramite fonti bibliografiche l’esatta collocazione di un’opera d’arte.

Il corso di laurea di Conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali di Uninettuno si divide in due indirizzi:

  • Operatore ed esperto in Patrimoni e paesaggi culturali: linguaggi e codici della mediazione;
  • Operatore ed esperto in Patrimoni culturali e memoria digitale.

Le materie studiate consentono in entrambi i casi di possedere le competenze necessarie per conoscere e catalogare i beni culturali, che non vanno intesi solo come le tradizionali opere d’arte, gioielli architettonici o monumenti. Tale accezione per Uninettuno comprende anche il paesaggio culturale, dal paesaggio urbano alle caratteristiche storico-culturali di ciascun territorio.

Piano di Studi

Entrambi gli indirizzi del corso di Conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali di Uninettuno prevedono il conseguimento di 180 crediti formativi.

Alcuni esami sono comuni per entrambi gli indirizzi. È il caso di: letteratura italiana, storia moderna, medievale e romana, lingua e letteratura latina, antropologia dei patrimoni culturali e diritto amministrativo. I due corsi poi divergono, in particolare per quel che riguarda le discipline storico-artistiche.

Nell’indirizzo “Linguaggi e codici della mediazione” ben 66 crediti sono destinati a materie quali: sociologia dell’ambiente e del territorio, archeologia, topografia e architettura. Infine, ulteriori esami si concentrano su sociologia dei processi culturali e comunicativi, storia dei paesi islamici e critica letteraria.

La sezione delle discipline relative a beni storico-culturali e architettonici dell’indirizzo di “Operatore ed esperto in patrimoni culturali e memoria digitale” comprende anche in questo caso 66 crediti con esami su: estetica, museologia, storia dell’arte contemporanea, moderna, medievale, classica, restauro e storia dell’architettura.

Completano il curriculum le attività integrative che consistono in materie fortemente incentrate sul digitale, dalla costituzione delle banche dati al patrimonio culturale.

Infine, lo studente è tenuto ad espletare delle attività a scelta, a superare un esame di lingua straniera e di informatica e a fare attività di tirocinio formativo o orientamento.

Per l’elenco di tutte le materie e le attività didattiche, scarica il piano di studi completo del corso di laurea di Conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali di Uninettuno.

Sbocchi Lavorativi

Il corso di Conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali di Uninettuno forma professionisti oggi molto richiesti nel mercato del lavoro, che sappiano valorizzare il patrimonio culturale.

Diventare operatore culturale permetterà di lavorare per istituzioni pubbliche o private, enti locali, fondazioni ed enti impegnati nella tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico culturale. Non si pensi solo ai musei, perché l’operatore culturale può avere opportunità di lavoro e collaborazioni nel mercato dell’editoria, ma anche nel turismo.

Requisiti di ammissione

Le iscrizioni al corso di Conservazione e valorizzazione dei beni Culturali di Uninettuno (L-1) sono aperte tutto l’anno.

Per essere ammessi, occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria o di titolo equivalente conseguito all’estero.

Prima dell’inizio del corso di studi lo studente dovrà partecipare ad un test di valutazione delle competenze, che non è in alcun modo un test di ingresso in quanto l’esito non pregiudica l’iscrizione al corso. La prova prevede domande inerenti le materie del corso di laurea. Il test avviene a distanza e ha lo scopo di orientare lo studente nella scelta dell’indirizzo migliore.

richiedi informazioni

I vantaggi di Uninettuno

  • Nessun test di ammissione
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Studia dove e quando vuoi
richiedi informazioni

Perché affidarsi a noi?

Ecco cosa dice chi si è iscritto a un corso di laurea online con il nostro supporto:

Richiedi informazioni