Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74
laurea in beni culturali online
Laurea Online in Beni Culturali

Classe di laurea L-01

Laurea Triennale in Beni Culturali

La laurea Triennale in Beni Culturali è una laurea che attira soprattutto coloro che mostrano una spiccata attenzione al patrimonio culturale, alla scrittura e lettura. L’Italia, luogo ricco di beni culturali fornisce ai laureati in Beni Culturali molte possibilità di impiego.

Esaminiamo attentamente quindi cosa offre la Classe di laurea L-01 (Beni culturali). Che preparazione riceverà lo studente? Quali sono le caratteristiche del Corso? Quali saranno gli sbocchi lavorativi una volta laureatosi? E una volta conseguita la laurea triennale, qual è il percorso da seguire volendo insegnare?

Questo articolo cercherà di dare risposta a queste domande e offrirvi informazioni che possano orientarvi nel mondo universitario.

In sintesi, possiamo dire che la laurea triennale in Beni Culturali offre una preparazione di base e opportune competenze nei vari settori dei beni culturali: non solo patrimonio archeologico, storico- artistico, ma anche dello spettacolo, librario e del paesaggio ambientale.

La Classe di laurea in Beni culturali (L-01) inoltre vi fornirà le basi legislative e amministrative per la valorizzazione dei beni culturali.

Ma vediamo nel dettaglio le caratteristiche del corso L-01 in Beni Culturali.

Classe di laurea L-01: caratteristiche del corso

Come già citato nell’introduzione, l’obiettivo principale della Classe di laurea in Beni Culturali L-01 è dare formazione di quelle che sono le competenze e conoscenze di base nei vari settori che propriamente intervengono a comporre l’intero ‘campo’ afferente ai Beni culturali.

I Beni culturali infatti investono vari settori:

  • patrimonio archeologico
  • patrimonio storico-artistico
  • teatrale, musicale e cinematografico
  • archivistico e librario
  • la demoetnoantropologia, (permette di recuperare l’identità civica di un popolo, la memoria del territorio etc..)
  • patrimonio del paesaggio dell’ambiente.

Oltre a ciò, allo studente si daranno anche conoscenze di base di una lingua straniera e conoscenze di base in campo informatico per poter essere in grado di usare i principali strumenti di gestione dati.

Un’offerta formativa completa.

Ancora più interessante è conoscere i possibili sbocchi formativi. Continuate a leggere.

Beni Culturali (L-01) nell’Università Telematica

Nota: per i corsi ad iscrizione agevolata il nostro sportello orientamento potrà offrire gratuitamente assistenza nel processo di iscrizione e nella richiesta di riconoscimento CFU, tariffe ridotte e agevolazioni finanziarie esclusive.

La scelta di classi di lauree offerte dalle università telematiche è varia e ricca quanto quella offerta dagli atenei frontali.

Precisiamo che le università telematiche riconosciute dal Miur rilasciano una laurea che ha valore legale ed è del tutto uguale a un titolo accademico rilasciato da un’università tradizionale. Non esiste quindi differenza per uno studente, al fine del conseguimento di un titolo accademico, studiare in una università classica, frontale o una telematica. Anzi le università telematiche danno alcuni vantaggi in più.

L’offerta formativa del corso di studio in Beni culturali (L-01) online permette di studiare attraverso videoconferenze e materiale didattico reso disponibile sulle varie piattaforme digitali. Questo materiale può essere rivisto all’infinito, potrete bloccare una video lezione, prendere appunti e continuare.

La grande rivoluzione messa in atto dalle Università online è quella di poter studiare ovunque uno si trovi e nel momento per lui più adatto. Basterà avere una buona connessione e un dispositivo mobile o un pc.

Non si è legati ad orari e a luoghi: il materiale didattico è infatti fruibile h24, 7 giorni su 7.

Le piattaforme mettono a disposizione delle chat private e pubbliche nelle quali altri, tra cui docenti e studenti e tutor, possono intervenire.

Importante la figura del tutor che ha il compito di orientare e consigliare durante il percorso di studio lo studente partendo dalle sue inclinazioni e competenze.

Il corso di laurea in Beni culturali (L-01) università online può essere la soluzione ideale per chi sta già lavorando ma desidera aumentare o migliorare le proprie competenze e per tutti coloro che avrebbero difficoltà a spostarsi in un’altra città per frequentare una università con conseguenti costi di vitto e alloggio.

Il corso di laurea L-01 viene erogato da Uninettuno.

Uninettuno rappresenta una delle università telematiche più all’avanguardia, capace di offrire una preparazione completa, a 360°, orientata al futuro ma non dimenticando il nostro passato, la nostra tradizione artistica culturale.

Contattaci per avere tutte le informazioni che ti servono o compila il format a fondo pagina.

Laurea in Beni Culturali (L-01): gli sbocchi lavorativi

La laurea in Beni culturali (L-01) offre diversi sbocchi lavorativi.

Sovrintendenze, musei, archivi, biblioteche, cineteche, parchi naturali, enti locali, sono solo alcuni degli istituti a cui si può accedere con una laurea triennale come questa.

Possibili datori di lavoro possono essere anche aziende private ed organizzazioni varie che operano nel settore che si occupa di tutelare e rendere fruibile i beni culturali e ambientali, nonché a provvedere al loro recupero.

Orientati in tal senso, sono gli stage e i vari tirocini che, per tutto il percorso di studio, lo studente può svolgere con l’obiettivo di definire specifiche competenze e imparare attraverso l’esperienza.

Consideriamo infine quale percorso lo studente dovrà seguire se desidera insegnare. Quali materie potrà insegnare? In quali Istituti?

Beni Culturali (L-01): le classi di concorso per l’insegnamento

Essendo una classe di laurea triennale, la L-01 in Beni Culturali non afferisce a nessuna classe di concorso per l’insegnamento. Per poter accedere alle classi di concorso per insegnare sarà quindi obbligatorio proseguire gli studi e ottenere la laurea magistrale.

Quali sono le lauree magistrali più ‘vicine’ a L-01? Eccone una breve lista:

  • LM 2 – Archeologia
  • LM 5 – Archivistica e Biblioteconomia
  • LM 10 – Conservazione dei beni architettonici e ambientali
  • LM 11 – Conservazione e restauro dei beni culturali
  • LM 45 – Musicologia e beni culturali

Conseguita la laurea magistrale LM 2, LM 5 o LM10, con la laurea in Beni Culturali, si ha l’abilitazione all’insegnamento di Storia, Geografia e Italiano. Sarete abilitati a insegnare anche discipline letterarie nelle scuole secondarie di II grado (tra cui latino e greco) nelle seguenti scuole:

  • Scuole medie
  • Istituti Tecnici e Professionali
  • Licei

Con il conseguimento della laurea magistrale LM 11, si ha la possibilità di insegnare le seguenti materie: storia dell’arte, discipline letterarie come latino e greco, italiano, storia e geografia. Lo si potrà fare nei seguenti istituti:

  • Scuole medie
  • Istituti Tecnici e Professionali
  • Licei

Con il conseguimento della LM 45, oltre la triennale L-01, otterrete l’abilitazione all’insegnamento oltre che, per le materie sopra descritte, anche per la materia di musica.

Anche in questo caso potrete insegnare tali materie nelle seguenti scuole:

  • Scuole medie
  • Istituti Tecnici e Professionali
  • Licei
richiedi informazioni
Sportello Orientamento:
consulta gratuitamente i nostri esperti

Perché affidarsi a noi?

Ecco cosa dice chi si è iscritto a un corso di laurea online con il nostro supporto:

Richiedi informazioni