Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74
laurea ingegneria online

Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale - Mercatorum


Classe di Laurea LM-31
Trend iscritti Info Ultimo A.A: +55%
Costo Info
Da € 3.000 a € 3.000
Verifica costo agevolato

Obiettivi formativi

Il corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale (LM-31) dell’ università telematica Mercatorum forma figure professionali di elevato livello, in grado di coniugare strumenti e metodi di pianificazione ad un’elevata preparazione tecnico-culturale nei diversi campi gestionali dell’ingegneria. L’ obiettivo del corso di laurea è la formazione di un professionista che, con le sue conoscenze tecniche ed economiche e le sue competenze organizzative e manageriali, sia in grado di gestire i processi e pianificare le strategie necessarie a promuovere l’innovazione delle aziende, a gestire il rischio aziendale a diversi livelli e a mitigarlo.

Il corso, per meglio rispondere alle molteplici esigenze delle imprese sul mercato, ha sviluppato due diversi curriculum, quello sulla Gestione del rischio e quella sulla Trasformazione Digitale.

Il curriculum in Gestione del rischio formerà figure in grado di prevedere i rischi d’impresa, anticipando e risolvendo le criticità che possono danneggiare un’azienda o un’organizzazione e ricoprendo ruoli di responsabilità nello sviluppo di strategie, processi e sistemi per la gestione e il monitoraggio dei rischi.

Il curriculum in Trasformazione digitale formerà delle figure che contribuiscano, con le proprie competenze, all’introduzione di nuove soluzioni e sistemi innovativi di produzione a supporto dello sviluppo di nuovi modelli di business e della innovazione digitale.

Piano di studi

Il corso di studi magistrale in Ingegneria gestionale richiede l’ottenimento di 120 Crediti Formativi Unitari nei due anni di corso.

I due diversi curriculum che gli studenti possono scegliere sono, come già visto, quello in Gestione del rischio e Trasformazione digitale. Alcuni esami sono gli stessi per entrambi i curriculum come quello di Organizzazione della produzione e dei sistemi logistici, Economia e gestione dei sistemi industriali e Gestione dell’innovazione e dei progetti.

Altri esami sono specialistici e caratterizzano i due diversi settori: in Gestione del rischio, gli studenti dovranno sostenere esami come Metodologie statistiche per l’analisi e la gestione del rischio, Contratti d’impresa ed Economia aziendale e sviluppo sostenibile.

Il curriculum in Trasformazione digitale prevede, invece, esami come Controlli automatici, Strategia, organizzazione e marketing, Sistemi ICT distribuiti e Corporate, planning e valore d’impresa.

Potrete scaricare il PDF completo del corso di laurea per avere una visione più dettagliata dei singoli insegnamenti proposti.

Sbocchi lavorativi

Il corso di studi magistrale in Ingegneria gestionale permette, essenzialmente, di diventare un ingegnere gestionale, manager della trasformazione digitale e risk manager.

L’ingegnere gestionale sarà in possesso di conoscenze sia tecniche che manageriali idonee a svolgere attività professionali in diversi ambiti, nelle imprese manifatturiere e di servizi ad alto valore aggiunto. Si specializzerà nel controllo di gestione, marketing, finanza, consulenza strategica, gestione dell’ICT e della supply chain oltre che nella logistica e nella pianificazione energetica ed ambientale.

Il manager della trasformazione digitale acquisirà competenze di project management, risk management e change management, ma anche competenze specifiche di Business Analysis e in materia di sicurezza e riservatezza dei dati, nonché una conoscenza di base di tutte le principali tecnologie di carattere maggiormente innovativo come Cloud Computing o IOT.

La figura di risk manager, infine, sarà in grado di stimare e valutare il rischio di impresa elaborando indici finalizzati a prevedere la propensione al rischio ed a misurare gli scostamenti rispetto ai valori ritenuti ottimali oltre che definire ed applicare le procedure per la gestione dei rischi.

Il risk manager può lavorare per aziende appartenenti a molti settori diversi come banche e società di servizi finanziari, compagnie di assicurazioni, imprese di costruzioni e di ingegneria, società di informatica e telecomunicazioni.

Requisiti di accesso

Requisito indispensabile per l’iscrizione è il possesso di un titolo di laurea o di un diploma universitario di durata triennale ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo.

Lo studente dovrà inoltre possedere un minimo di 40 CFU nei settori scientifico-disciplinari di base ed un minimo di 60 CFU nei settori scientifico-disciplinari caratterizzanti e affini oltre alla conoscenza fluente di una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, almeno di livello B2.

Se verrà accertata la mancanza di eventuali requisiti curriculari, lo studente sarà iscritto ai “Corsi Singoli”, che gli permetteranno di acquisire le attività formative mancanti prima di iscriversi alla magistrale.

L’iscrizione al corso di laurea magistrale in Ingegneria gestionale dell’università telematica Mercatorum è sempre possibile in qualunque periodo dell’anno.

richiedi informazioni

I vantaggi di Mercatorum

  • Nessun test di ammissione
  • Studia dove e quando vuoi
  • Iscrizioni sempre aperte
richiedi informazioni

Perché affidarsi a noi?

Ecco cosa dice chi si è iscritto a un corso di laurea online con il nostro supporto:

Richiedi informazioni