Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74
università telematica guglielmo marconi

Riconoscimento CFU di Unimarconi

Unimarconi Riconoscimento CFU: come recuperare crediti formativi universitari

La procedura di riconoscimento cfu Unimarconi permette di veder riconosciuti gli esami sostenuti precedentemente in altri Atenei o corsi di laurea e ottenere una abbreviazione della durata degli studi. Se hai già precedentemente concluso un percorso formativo, se hai sostenuto qualche esame o se hai un lavoro in linea con il tuo progetto di studi puoi avviare la pratica in Unimarconi per il riconoscimento crediti. Potrai addirittura iscriverti ad anni successivi al primo se ti trasferisci all’Unimarconi da altra Università, corso di laurea ed in tutti i casi di riconoscimenti di crediti formativi universitari per attività pregresse, che rispettino le seguenti credenziali:

  • Laurea triennale generica: ammissione al II anno con almeno 30 crediti; ammissione al III anno con almeno 90 crediti.
  • Laurea magistrale generica: ammissione al II anno con almeno 30 crediti;
  • Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza: ammissione al II anno con almeno 30 crediti; al III anno con almeno 90 crediti; al IV anno con almeno 150 crediti; al V anno con almeno 210 crediti.

In questa guida affrontiamo il tema del recupero crediti in Unimarconi. Nel prossimo paragrafo scopriremo cosa sono e come si calcolano i cfu e scorrendo più giù approfondiremo come presentare la pratica per la valutazione dei crediti in Unimarconi. Se vuoi essere certo di non commettere errori nel calcolo dei cfu compila il form a fondo pagina in modo da essere ricontattato quanto prima da un nostro consulente che, senza impegno né costi aggiuntivi, ti aiuterà a portare a termine la pratica.

In questa guida:

CFU: cosa sono e come si calcolano

I CFU – Crediti Formativi Universitari – sono uno strumento per misurare la quantità di lavoro di apprendimento, compreso lo studio individuale, richiesto allo studente per acquisire conoscenze e abilità nelle attività formative previste dai corsi di studio. È un sistema creato dal Miur per attribuire un valore agli esami e alle attività universitarie che quotidianamente svolgiamo. Il progetto universalmente riconosciuto è basato su un calcolo uguale per tutti: un credito (CFU) corrisponde di norma a 25 ore di lavoro. Per ogni anno accademico, ad uno studente impegnato a tempo pieno nello studio è richiesta una quantità media di lavoro fissata in 60 crediti, ossia 1500 ore. Sulla base di questa idea viene attribuito un grado di difficoltà agli esami e di conseguenza quelli più impegnativi avranno un numero di Cfu maggiore rispetto agli altri.

Per ogni singola attività formativa il carico di lavoro consiste nel tempo teorico nel quale si ritiene che uno studente medio possa ottenere i risultati di apprendimento. I risultati di apprendimento consistono in cosa lo studente saprà capirà o sarà capace di fare termine del processo d’apprendimento. Acquisire Cfu vuol dire aver superato la prova posta al termine del processo di apprendimento: un esame o una certificazione. I crediti definiscono quindi la quantità di lavoro; la qualità della prestazione dello studente è invece documentata da un voto (espresso in trentesimi per l’esame o la prova di altro genere ed in centodecimi per la prova finale), con eventuale lode. Nella pratica per il riconoscimento dei Cfu il voto preso non viene considerato.

I crediti sono un elemento che consente di comparare diversi corsi di studio delle università italiane ed europee e che permette anche a chi ha sostenuto un esame all’estero o ha svolto un’attività non quantificabile in un voto di veder riconosciuti i propri meriti.  Essi facilitano la mobilità degli studenti tra i diversi corso di studio, ma anche tra università italiane ed europee, telematiche o frontali. Il sistema è universalmente riconosciuto dal Miur e uguale per tutti.

Riconoscimento CFU per esami e attività formative pregresse

Gli studenti già in possesso di una Laurea o Diploma Universitario conseguito presso altre Università, che intendano immatricolarsi ad un nuovo Corso di Laurea Unimarconi, potranno presentare tutti i documenti indicati alla voce “Immatricolazione” compresi i dettagli sugli esami e le attività formative sostenute in modo da avviare la pratica per il riconoscimento dei crediti. Per ottenere l’eventuale abbreviazione della durata degli studi sarà necessario effettuare l’autocertificazione del possesso del titolo accademico con l’indicazione degli esami superati, con tutti i codici a norma di legge e delle relative votazioni conseguite.

Riconoscimento CFU per le attività lavorative

Il riconoscimento dei CFU all’Unimarconi può anche riguardare precedenti esperienze lavorative attinenti al proprio percorso di studi nel rispetto della normativa vigente: potranno essere riconosciute conoscenze e abilità professionali regolarmente certificate per un massimo di 12 CFU.

Anche in questo caso, ti basta compilare il form che trovi in questa pagina per ricevere il modulo ed essere guidato gratuitamente dai nostri esperti, ricevendo rapidamente una pre-valutazione, ed essere così certo di accedere alla giusta quantità di cfu per la mole di lavoro di formazione portato a casa.

Riconoscimento CFU per conoscenze linguistiche

Il riconoscimento dei CFU all’Unimarconi riguarda anche le conoscenze linguistiche. I crediti per ulteriori conoscenze linguistiche verranno assegnati in base all’accertamento del livello conseguito secondo il quadro europeo di riferimento per le conoscenze linguistiche (CEFR). Diventa in questo contesto fondamentale presentare le giuste certificazioni per ottenere la valutazione dei crediti.

Riconoscimento CFU per abilità informatiche

 Gli studenti in possesso di una certificazione ECDL (Core Level o Superiore o comunque di un certificato che attesti la presenza di abilità informatiche) in corso di validità possono ottenere il riconoscimento dei CFU Unimarconi a valere sulle abilità informatiche presentando, per il tramite dell’iscrizione (come per tutte le pratiche precedenti), regolare istanza al Consiglio ed allegando la relativa certificazione.

Cosa fare per la Valutazione dei propri CFU

Per ottenere la valutazione dei propri Cfu in Unimarconi, ai fini dell’immatricolazione ad un Corso di Laurea Triennale o Magistrale, occorre:

  • Registrarsi
  • Accedere a MyUnimarconi con le credenziali ricevute , cliccare dal menu in alto Segreteria quindi Valutazione CFU
  • Inserire tutte le informazioni richieste utili alla elaborazione della Valutazione CFU

Una volta ricevuta  via mail la comunicazione,  sarà possibile  visionare la Prevalutazione CFU nell’area riservata MyUnimarconi, cliccando dal menu in alto su segreteria, Valutazione CFU  quindi Esito valutazione carriera. Se riscontri problemi in fase di presentazione della domanda, compila il form che segue e fatti aiutare, senza impegno né costi aggiuntivi, da un nostro consulente, con la certezza di veder riconosciuti tutti i cfu che ti spettano.

Perché affidarsi a noi?

Ecco cosa dice chi si è iscritto a un corso di laurea online con il nostro supporto:

Richiedi informazioni