Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74

24 CFU per l'insegnamento: guida completa e come conseguirli online

Cosa sono e a cosa servono i 24 CFU per il concorso per l'insegnamento

Cosa sono e a cosa servono i 24 CFU per il concorso per l'insegnamento

Perché iscriversi con AteneiOnline:

  • Conoscenza di TUTTI gli Atenei
  • Riconoscimento CFU rapido
  • Iscrizione facilitata
  • Agevolazioni esclusive
  • Completamente GRATUITO
richiedi informazioni

Il 10 agosto 2017 il Ministero per l’Istruzione, l’Università e la ricerca ha promulgato il “Decreto 24 CFU”, che approfondisce, spiega e soprattutto impone l’acquisizione di un certo numero di crediti in determinate materie per accedere all’insegnamento.

Il decreto disciplina tutte le norme riguardanti la professione: una volta conseguita la laurea nella materia che si intende insegnare, bisogna prevedere l’acquisizione di ulteriori 24 cfu in discipline afferenti settori antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche. Una volta, poi, superati tutti gli esami si potrà accedere al bando pubblico.

Nei prossimi paragrafi, approfondiremo tutte le tematiche legate all’acquisizione dei 24 cfu; se, una volta letto l’articolo, dovessero rimanerti ulteriori interrogativi oppure sei interessato ad iscriverti ad un corso online per conseguire i 24 CFU, potrai compilare il form che trovi a fondo pagina per essere ricontattato a titolo gratuito e senza impegno dal nostro Sportello Orientamento.

In questa guida:

Cosa sono e a cosa servono i 24 CFU per insegnare

Se sogni di diventare un insegnante e sei indirizzato verso questo settore, devi sapere che al termine della laurea (tradizionale o telematica) avrai bisogno di ulteriori 24 cfu in settori antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche.

Nello specifico, i settori scientifico disciplinari (SSD) sono:

  • pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;
  • psicologia;
  • antropologia;
  • metodologie e tecnologie didattiche generali.

Il conseguimento di questi crediti è propedeutico all’insegnamento e occorrono per permetterti di acquisire un metodo al di là della materia che poi andrai a spiegare ai tuoi allievi. Non è tutto: secondo la norma di legge, i CFU devono essere acquisiti in almeno 3 dei 4 ambiti e per ognuno dovranno essere certificati almeno 6 crediti formativi.

 

Possono essere acquisiti presso le Università statali e non statali, incluse le Università Telematiche, le istituzioni AFAM e le Accademie di belle Arti legalmente riconosciute. Il vantaggio di conseguire i 24 cfu all’interno di un’università online è che, non essendo richiesta una presenza fisica, il candidato può studiare e lavorare contemporaneamente, in modo da acquisire – oltre allo studio – un bagaglio di esperienze pratiche che gli serviranno poi al momento del concorso per scalare la graduatoria. Si possono ottenere i crediti principalmente in 3 modi:

  • Durante gli studi in forma curricolare, inserendoli direttamente nel proprio piano (ideale per chi ha già le idee chiare quando inizia il percorso universitario);
  • Dopo gli studi in forma aggiuntiva: nel caso in cui il desiderio di insegnare subentri in un secondo momento;
  • Dopo gli studi in forma extra curricolare: attraverso attività formative svolte presso istituzioni universitarie o accademiche.

Nel prossimo paragrafo cercheremo di capire a chi servono i 24 cfu e per quale motivo è così importante conseguirli. Per qualsiasi tipo di problematica il consiglio rimane quello di compilare il form a fondo pagina con i propri dati personali, in modo da essere ricontattati da un esperto in materia.

Chi deve conseguire i 24 crediti formativi?

Devono conseguire i 24 crediti formativi tutti i laureandi e i laureati che hanno intenzione di accedere alle classi di concorso della scuola secondaria di primo e secondo grado e che intendono fare della loro passione una professione.

In particolare secondo quanto stabilito dall’OM 60/2020 per accedere alla seconda fascia delle GPS, bisogna acquisire il titolo di studio comprensivo dei CFU/CFA o esami aggiuntivi ed eventuali titoli aggiuntivi previsti a seconda della classe di concorso. In buona sostanza, se hai intenzione di diventare un insegnante che sia durante il tuo percorso universitario o successivamente, avrai bisogno di acquisire questi 24 crediti.

Il riconoscimento dei crediti già posseduti

Molti studenti optano per l’acquisizione dei 24 cfu già durante il percorso universitario. Vengono, infatti, riconosciuti tutti i crediti afferenti ai seguenti settori scientifico disciplinari:

  • Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione M-PED (tutti i settori), CODD/04, ABST/59, ADPP/01;
  • Psicologia M-PSI (tutti i settori), CODD/04, ABST/58, ISSU/03, ISME/03, ISDC/01;
  • Antropologia M-DEA/01, M-FIL/03, ABST/55;
  • Metodologie e tecnologie didattiche M-PED03, M-PED04.

I crediti possono essere, in questo caso, acquisiti e riconosciuti durante qualsiasi percorso di laurea, Master di I e II livello, il Dottorato di ricerca o le scuole di specializzazione. Se dovessi decidere di intraprendere questa strada, la certificazione verrebbe rilasciata direttamente dall’università o dall’Istituzione presso la quale hai sostenuto gli esami e che di fatto ti riconoscerà i crediti per l’insegnamento.

Non tutti però ne hanno bisogno. Esistono delle eccezioni per l’acquisizione dei 24 crediti: se vuoi sapere se rientri tra le categorie esonerate, scorri fino al prossimo paragrafo; se invece, hai ulteriori domande, puoi porcele compilando la box che trovi al termine della guida.

Chi è esonerato?

Sono esonerati dal conseguire i CFU i diplomati ITP (fino al 2024/2025) ma non solo: anche chi già possiede l’abilitazione all’insegnamento non ha bisogno di portarli a termine o chi ha almeno 36 mesi di servizio anche non continuativi (3 anni) a scuola. In breve: se hai già sostenuto un percorso che dimostra la tua idoneità all’insegnamento non hai bisogno di conseguire i 24 cfu. Ti verranno riconosciuti e otterrai una certificazione valida per l’accesso ai concorsi.

Nel prossimo paragrafo ci concentreremo su chi ha bisogno di conseguirli, spiegando tutto l’iter da seguire. A fondo guida, come sempre, troverai una box per compilare la richiesta di informazioni ed eventualmente chiedere aiuto per il conseguimento dei crediti.

Come acquisire i 24 CFU?

I 24 cfu possono essere acquisiti durante il percorso curriculare oppure in un secondo momento scegliendo, all’interno della propria università, un percorso dedicato. Dovrai seguire le lezioni e sostenere un esame finale proprio come avviene con qualsiasi materia universitaria.

Una volta ottenuti i 24 cfu per l’insegnamento l’Istituzione presso la quale li hai conseguiti provvederà a rilasciarti una certificazione valida che attesterà l’idoneità alla professione e ti permetterà di accedere ai concorsi. Nel prossimo paragrafo parleremo dei costi da sostenere: se vuoi una panoramica precisa tarata sul tuo caso specifico compila il form domande che trovi a fondo pagina.

Quanto costa acquisire i crediti per l’insegnamento

Se intendi approfondire il percorso dei 24 cfu, probabilmente sarai interessato anche all’argomento costi: se stai seguendo un percorso di laurea, potrai sostenere gli esami gratuitamente inserendoli semplicemente nel tuo piano di studi.

Se scegli, invece, di integrarli in un secondo momento dovrai contattare l’ateneo in cui vuoi intraprendere questa strada. Il Miur ha calmierato il prezzo massimo che si può richiedere, fissandolo a 500 euro, che comunque andrà ridotto in base al reddito e al numero di crediti da conseguire. Nel prossimo paragrafo affronteremo il tema delle tempistiche per capire quanto tempo avrai a disposizione per raggiungere i 24 cfu in oggetto per poi provare a scalare la graduatoria dedicata all’insegnamento.

Tempistiche: quanto ci vuole per ottenere i 24 CFU

Non esiste un tempo prestabilito in cui ottenere i 24 cfu: ognuno ci mette quello che serve, tenendo presente, però, che i concorsi per docenti si tengono con cadenza biennale e che quindi per parteciparvi abbiamo bisogno necessariamente di aver concluso l’iter.

Il discorso vale sia per chi deve partecipare al bando per la scuola secondaria, sia per gli aspiranti supplenti di III fascia e docenti intenzionati alla specializzazione del sostegno. I concorsi cadono solitamente negli anni dispari: il prossimo sarà nel 2023. Nel prossimo paragrafo spiegheremo la modalità di svolgimento degli esami prima di arrivare alla fine dove troverai uno spazio apposito dedicato alle domande.

Modalità di svolgimento degli esami

Gli esami per ottenere i 24 cfu hanno la stessa conformazione di qualsiasi prova universitaria: possono essere scritti, orali o misti, a crocette o risposta aperta, dal vivo o online, secondo le nuove regole imposte dal progredire della situazione pandemica nel nostro Paese.

Se hai in mente un tipo specifico di esame che preferiresti, compila il form con la richiesta di informazioni personali: verrai ricontattato a titolo gratuito e senza impegno da uno dei nostri consulenti che ti indicherà dove e come poter sostenere quel tipo di prova.

24 CFU online: le università telematiche riconosciute dal Miur

Tutte le università online hanno una vasta offerta formativa di Corsi singoli e da 24 cfu finalizzati al conseguimento della certificazione per l’insegnamento, valida come requisito di accesso al Concorso Nazionale per titoli ed esami (decreto legislativo 13 aprile 2017 n.59 e decreto 616 del 10 agosto 2017).

Conseguire i 24 cfu in un’università telematica offre la possibilità di abbattere i costi massimizzando il tempo: puoi studiare e dare gli esami nel tempo libero che hai dal lavoro o dai tuoi impegni personali, senza spostarti da casa o dall’azienda. Hai bisogno unicamente di un device connesso a internet e di un po’ di concentrazione.

Mentre stai facendo esperienza puoi dare gli esami, ritrovandoti alla fine del percorso con un solido cv e la certificazione per partecipare al bando e scalare la graduatoria. Se ti stai chiedendo come si conseguono i 24 cfu praticamente in un’università online, lo scopriremo insieme nel prossimo paragrafo.

Come conseguire i 24 CFU studiando in un’università online

Se sei iscritto ad un’università telematica e vuoi impegnarti per il raggiungimento dei 24 cfu puoi farlo in due modi:

  1. All’interno del tuo percorso universitario, sostenendo gli esami afferenti ai settori delle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.
  2. Dopo la laurea: conseguendo degli esami singoli del medesimo settore e ottenendo una certificazione valida all’iscrizione al concorso per la docenza.

I vantaggi di farlo online sono innumerevoli e ne abbiamo già parlato in precedenza, cerchiamo ora di capire come funzionerà la questione materie ed esami.

Materie e modalità degli esami

Considerata la gravità della situazione pandemica che stiamo vivendo, gli esami da 24 cfu, così come tutte le altre prove, si svolgeranno online (fino a nuove disposizioni). Le materie da sostenere, invece, sono quelle che appartengono ad uno fra i seguenti settori:

  • Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione M-PED (tutti i settori), CODD/04, ABST/59, ADPP/01;
  • Psicologia M-PSI (tutti i settori), CODD/04, ABST/58, ISSU/03, ISME/03, ISDC/01;
  • Antropologia M-DEA/01, M-FIL/03, ABST/55;
  • Metodologie e tecnologie didattiche M-PED03, M-PED04.

I 24 CFU online: i costi

L’offerta formativa dedicata all’acquisizione dei 24 CFU presso le Università Telematiche è molto ampia e indicativamente i costi possono variare da un minimo di 400 euro ad un massimo di 750 euro.

A differenza delle Università “Statali”, infatti, dove il costo è calmierato a 500 euro,  ogni Ateneo “Online” mette a disposizione degli studenti numerose convenzioni che possono ridurre sensibilmente il costo della retta finale.

Se vuoi conoscere la cifra esatta per acquisire i crediti necessari all’insegnamento, compila il form che trovi alla fine di questa pagina. Nel più breve tempo possibile sarai ricontattato dal nostro Sportello Orientamento che ti fornirà tutte le informazioni necessarie affinché tu possa scegliere il corso da 24 CFU online più in linea con le tue esigenze.

richiedi informazioni
Richiedi informazioni