Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74
laurea scienze amministrazione online
Laurea Online in Scienze dell'Amministrazione

Classe di laurea LM-63

Laurea Magistrale in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni

Il corso di laurea magistrale in Scienze delle pubbliche amministrazioni costituisce la naturale prosecuzione del percorso triennale in Scienze dell’amministrazione integrando competenze e conoscenze relative all’organizzazione, al disegno ed alla gestione delle organizzazioni complesse, pubbliche e private, ma anche alla programmazione, alla valutazione, alla progettazione delle politiche e degli interventi.

Il Corso di laurea Magistrale propone un percorso formativo con una duplice articolazione per aree di apprendimento (giuridico-istituzionale, statistico-quantitativa, economico-organizzativa; socio-politologica) e per tematiche chiave (processi decisionali e organizzativi). A queste attività formative fondamentali si aggiungono, come competenze altrettanto rilevanti e complementari, la lingua inglese e l’informatica applicata al funzionamento delle amministrazioni.

La Laurea Magistrale in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63) dà una formazione avanzata e specialistica nel campo dei fenomeni organizzativi, amministrativi, istituzionali e delle politiche pubbliche.

Classe di Laurea LM-63: caratteristiche del corso

Il Corso di laurea magistrale in Scienze delle pubbliche Amministrazioni risponde all’obiettivo di dotare il laureato di una preparazione culturale e professionale di livello specialistico. Questa preparazione specifica è  destinata allo svolgimento di compiti di carattere direttivo o all’ assunzione di posizioni di elevata responsabilità nelle istituzioni e nelle amministrazioni pubbliche e private, come pure in organismi imprenditoriali che implicano relazioni con organismi pubblici o richiedono competenze riguardanti regolazioni e procedure amministrative.

Il Corso si propone di formare figure professionali in grado di elaborare strategie di governo e di gestione del cambiamento e dell’innovazione normativa, strutturale e funzionale delle organizzazioni pubbliche e private, e di fornire un significativo contributo ad attività di progettazione, attuazione e valutazione di iniziative finalizzate alla modernizzazione del sistema istituzionale e allo sviluppo economico e sociale. Si punta a raggiungere questi obiettivi mediante il miglioramento della qualità dei prodotti e dei servizi forniti dalle strutture pubbliche e private e l’adozione di formule organizzative e di tecniche di gestione che consentano loro di rispondere adeguatamente ai bisogni e alle istanze degli utenti, dei consumatori, dei cittadini e della collettività.

A tal fine, i laureati di questo Corso di laurea magistrale dovranno acquisire approfondite conoscenze e competenze metodologiche di tipo multidisciplinare e interdisciplinare nei settori delle scienze giuridiche, economiche, statistiche, organizzativo-gestionali e politico-sociali.

Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63) nell’Università Telematica

Nota: per i corsi ad iscrizione agevolata il nostro sportello orientamento potrà offrire gratuitamente assistenza nel processo di iscrizione e nella richiesta di riconoscimento CFU, tariffe ridotte e agevolazioni finanziarie esclusive.

La laurea in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (classe di laurea LM-63) è offerta dall’università telematica Unitelma.

L’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza è una delle 11 università telematiche autorizzate dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca a rilasciare titoli di studio aventi valore legale. È inoltre la sola università direttamente legata alla più grande università pubblica italiana, la Sapienza di Roma.

Il Corso in Management delle organizzazioni pubbliche e sanitarie è un Corso di Laurea magistrale della classe LM-63 (Classe delle Scienze delle Pubbliche Amministrazioni) che ha come obiettivo la formazione di specialisti nel management pubblico, con particolare riferimento all’innovazione digitale dei servizi della Pubblica Amministrazione, e alle problematiche e specificità delle aziende sanitarie.

Il corso di Laurea è articolato in tre distinti curricula:

  • Management ed e-government delle aziende pubbliche”, si propone di formare specialisti nel management pubblico in grado di lavorare in qualsiasi organizzazione statale a livello nazionale e locale, con particolare attenzione alla capacità di gestire i processi di innovazione digitale;
  • Management delle aziende sanitarie”, si propone di formare specialisti destinati ad assumere ruoli di responsabilità nell’ambito delle organizzazioni appartenenti al settore sanitario;
  • Management delle autonomie territoriali”, si propone di formare specialisti destinati a rivestire ruoli di responsabilità nell’ambito delle autonomie locali di natura territoriale (Regioni, Comuni, Aree metropolitane, Province, Comunità Montane, Unioni di Comuni).

Laurea in Scienze della Pubbliche Amministrazioni (LM-63): gli sbocchi lavorativi

Gli sbocchi occupazionali e le attività professionali previsti dai corsi di laurea riguardano l’ambito dei comparti amministrativi degli organi dello stato, delle amministrazioni statali, degli enti pubblici territoriali e delle associazioni, istituzioni e fondazioni private con finalità di carattere pubblico, con funzioni di elevata responsabilità e compiti organizzativi, gestionali e di controllo.

I laureati possono anche trovare lavoro nel campo dell’elaborazione e implementazione delle politiche d’intervento pubblico nelle strutture di governo di organismi nazionali, comunitari e internazionali con funzioni di elevata responsabilità.

Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63): le classi di concorso per l’insegnamento

La laurea magistrale in Scienze delle pubbliche amministrazioni consente l’abilitazione a partecipare alle classe di concorso (ex A019 ) A-46 in Scienze giuridico-economiche previo l’ottenimento di un minimo di 96 crediti nei settori scientifico-disciplinari SECS P, SECS S, IUS, di cui: 12 SECS-P/01, 12 SECS-P/02, 12 SECS-P/07, 12 SECS-S/03, 12 IUS-01, 12 IUS-04, 12 IUS-09, 12 IUS-10.

Vediamo ora in quale tipologia di istituti è possibile prestare servizio per la classe di concorso A-46. Una volta superato il concorso sarà possibile insegnare presso:

  • Liceo
  • Istituto Tecnico
  • Istituto professionale

Per quanto riguarda gli istituti tecnici sono previsti il settore economico, quello tecnologico, quello sul turismo e quello inerente i trasporti e la logistica oltre a varie articolazioni come “Amministrazione, finanza e marketing” e “Sistemi informativi aziendali”.

Riguardo agli istituti professionali, troviamo invece diversi indirizzi come quello riguardante il “Sistema moda”, quello sui “Servizi sociosanitari”, i “Servizi commerciali”, i “Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera inclusa l’eventualità di specializzarsi nella produzione di prodotti dolciari artigianali e industriali.

richiedi informazioni
Sportello Orientamento:
consulta gratuitamente i nostri esperti

Perché affidarsi a noi?

Ecco cosa dice chi si è iscritto a un corso di laurea online con il nostro supporto:

Richiedi informazioni