Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74

Unifortunato, il Prof. Giubilei nuovo consigliere del Ministero della Cultura

Il docente Unifortunato Francesco Giubilei è stato nominato nuovo consigliere del Ministero della Cultura.

Il docente Unifortunato Francesco Giubilei è stato nominato nuovo consigliere del Ministero della Cultura.

Perché iscriversi con AteneiOnline:

  • Conoscenza di TUTTI gli Atenei
  • Riconoscimento CFU rapido
  • Iscrizione facilitata
  • Agevolazioni esclusive
  • Completamente GRATUITO

    Sportello Orientamento:
    consulta gratuitamente i nostri esperti

    Francesco Giubilei, professore dell’Università Telematica Giustino Fortunato, è il nuovo consigliere del Ministero della Cultura con delega alla promozione della cultura tra i giovani.

    Lo stesso professore, che presso Unifortunato tiene il corso di Autoimprenditorialità giovanile e creazione d’impresa, ha comunicato la nomina attraverso i propri canali social: “Sono stato nominato consigliere del Ministro della Cultura ringrazio il Ministro Sangiuliano e il Presidente del Consiglio Meloni per la fiducia. Svolgerò l’incarico con dedizione al servizio dell’Italia concentrandomi sulla delega alla promozione della cultura tra i giovani. Educazione alla lettura, promuovere i giovani in settori economici connessi alla cultura, unire la conservazione della natura alla salvaguardia del patrimonio artistico e paesaggistico, riscoprire l’Italia dei mille campanili, il settore audiovisivo per valorizzare la tradizione culturale italiana sono alcuni temi su cui concentrerò il mio operato“.

    Una notizia molto importante che arriva in seguito ad una carriera nel mondo del giornalismo e dell’editoria. Il suo percorso è cominciato nel 2008 a soli sedici anni quando ha fondato la casa editrice Historica, diventando così il più giovane editore italiano.

    Nel frattempo si è laureato in Lettere Moderne all’Università degli Studi di Roma Tre e in Cultura e Storia del Sistema Editoriale all’Università degli Studi di Milano. Qualche anno più tardi, nel 2013, ha fondato la casa editrice Giubilei Regnani e due anni dopo il quotidiano online Cultora. Nel corso degli anni ha avuto modo di collaborare con quotidiani noti come Il Messaggero e Il Giornale, inoltre è stato ospite di diversi programmi sul piccolo schermo su Mediaset, Rai e La7. Nel 2019 è stato inserito nella classifica Forbes dei 100 under 30 italiani più talentuosi.