Sportello Orientamento gratuito Numero verde 800 82 84 74

Unicusano, pubblicato il bando del programma Erasmus+

Volete provare una esperienza di studio all'estero? Se siete iscritti all'Università Telematica Niccolò Cusano ecco come fare!

Volete provare una esperienza di studio all'estero? Se siete iscritti all'Università Telematica Niccolò Cusano ecco come fare!

Perché iscriversi con AteneiOnline:

  • Conoscenza di TUTTI gli Atenei
  • Riconoscimento CFU rapido
  • Iscrizione facilitata
  • Agevolazioni esclusive
  • Completamente GRATUITO

    Sportello Orientamento:
    consulta gratuitamente i nostri esperti

    È disponibile il bando dell’Università Telematica Niccolò Cusano per l’assegnazione di 153 mensilità per lo svolgimento di attività connesse al programma Erasmus+ (anno accademico 2022/2023 – 2023-2024). Si tratta di 68 oppure di 85 mensilità per finalità di studio relativamente al Programma Erasmus+, Key Action 1 – Learning Mobility of Individuals, distribuite tra le varie aree disciplinari.

    La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il giorno 12 settembre 2022 secondo le modalità indicate all’interno del bando.

    Verrà formata una graduatoria di idoneità alla mobilità internazionale e in caso di rinunce si procederà allo scorrimento, fino alla totale attribuzione delle borse previste. Lo scopo di Unicusano è quello di finanziare un periodo di studi all’estero, partecipando attivamente alle attività didattiche (frequentazione dei corsi, sostenimento di esami, svolgimento della tesi di laurea) presso Istituti partner, in linea con il proprio piano di studi curriculare e/o su approvazione del proprio Corso di Laurea.

    Il tutto per una durata totale compresa fra i 3 e i 6 mesi, esclusi i mesi di luglio, agosto e settembre; tuttavia gli studenti hanno la possibilità di richiedere di svolgere la propria attività anche nei mesi di luglio, agosto e settembre, in linea con la calendarizzazione delle attività della scuola ospitante. Ovviamente questa richiesta può essere accolta o rifiutata dalla Commissione di valutazione compatibilmente con la disponibilità dei fondi. Ricordiamo che i fondi in questione non coprono il totale delle spese sostenute dallo studente nel periodo all’estero, ma riguarda solo viaggio, vitto e alloggio.

    La pubblicazione dei nuovi inviti di Erasmus+ per il 2022 ha una rilevanza particolare. Il 2022 segnerà il 35° anniversario del programma, ma anche l’anno dedicato ai giovani. Da molti anni l’erasmus è un’esperienza indimenticabile, facciamo in modo che il 2022 sia ancora più memorabile! In questo nuovo anno del programma vogliamo rendere l’esperienza più inclusiva e di più ampia portata, per dare ai giovani l’opportunità di imparare e di viaggiare dopo molti mesi difficili“, ha dichiarato Margaritis Schinas, Vicepresidente per la Promozione dello stile di vita europeo, in merito al programma Erasmus+.